Digital media in Italia nel 2020: i dati fondamentali

Utilizzo dei digital media in Italia

Con l’espressione digital media (2020) si fa riferimento all’insieme dei contenuti media audiovisivi distribuiti direttamente su internet. Nel 2020, il 73% della popolazione italiana si connette quotidianamente a internet, e lo fa principalmente per utilizzare i social network.

Social network e digital media: quanto vengono utilizzati dagli italiani?

I principali social network in Italia nel 2020, classificati per numero di utenti attivi (in milioni) sono Facebook, con 35,7 mln di utenti, e Instagram, con 27 mln. Linkedin si attesta come il portale per il lavoro più utilizzato in italia, con un bacino di utenza di oltre 18 mln. YouTube rimane il portale per contenuti video più popolare, e conta oltre 25 mln di utenti (fonte: Statista).

L'87% degli italiani afferma di utilizzare quotidianamente un'applicazione di messaggistica (Whatsapp, Messenger, Telegram), mentre il 78% si connette ogni giorno a Facebook o Instagram. i social media vengono utilizzati dagli italiani principalmente per condividere link (64%), inviarsi messaggi privati (63%) e postare video/foto (52%) (fonte: Statista).

L'87% degli italiani afferma di utilizzare quotidianamente un'applicazione di messaggistica (whatsapp, messenger, telegram)

Si segnala l’importante crescita in Italia dell’utilizzo di TikTok (gruppo Bytedance), che a Dicembre 2019 ha fatto registrare 3,6 milioni di utenti con una crescita addirittura del 179% rispetto ai dati di Settembre 2019, mentre il tasso di crescita arriva al 284,3% su base semestrale, considerando i dati di Giugno 2019 (non sono presenti dati su base annua).

Focalizzandosi sull’audience dei principali operatori del web a Dicembre 2019, Google rimane al primo posto per utenti unici, pari a circa 41 mln. Segue Facebook, che in Italia è seguito da circa 36 mln di utenti in media, mentre Amazon rimane stabile al terzo posto, utilizzato da circa 33 milioni di utenti in Italia.

Seguono poi Microsoft (30 milioni), Gedi Gruppo Editoriale (27 milioni), RCS MediaGroup (27 milioni), Caltagirone Editore (27 milioni), Mondadori (27 milioni), ItaliaOnline (26 milioni), Mediaset (21 milioni) e Wikimedia Foundation (21 milioni) (fonte: Osservatorio sulle Comunicazioni di AGCOM).

Quanto vale nel 2020 il mercato dei digital media e quanto varrà nel futuro?

Con l’obiettivo di rispondere a questa domanda PXR Italy ha raccolto i dati pubblicati nel 2019 da Feldman S. (October 18, 2019 – Where Will the Digital Media Market Be in Four Years?).

Il 78% degli italiani si connette ogni giorno a Facebook o Instagram

Si prevede che nel 2023, in Italia, le entrate del settore raggiungeranno i 2.61 miliardi di dollari. Ma saranno gli Stati Uniti il primo paese al mondo per numero di entrate: 50.75 miliardi di dollari; seguiti dalla Cina, 32.95 miliardi, e dal Giappone, 18.41 mld.

In Europa, l’Italia sarà preceduta da UK, con 7.80 mld di entrate, da Germania, 5.20 mld, e dalla Francia, 4.51 mld.

In termini di crescita percentuale, sarà il settore dei media digitali francese ad aumentare le proprie entrate: si prevede un +23% rispetto al 2019. Per l’Italia e per la Cina si prevede un +15%. Seguono Giappone, con un +11%, ed infine Stati Uniti con un +9%.

Clicca per scoprire gli altri nostri articoli

Contatti

Indirizzo Sede principale: Via San Vittore 43, 20123, Milano
Telefono Sede principale: +39 377 12 51 283
Per richieste commerciali: info@pxritaly.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *