ricerche di mercato

Lo sport dopo la quarantena non sarà un priorità per tutti

Mattia Martone - Aprile 27, 2020
benessere coronavirus ricerca di mercato sondaggio

Lo sport dopo la quarantena non sarà un priorità per tutti

Sport Covid

Nonostante il lockdown stia costringendo milioni di italiani a restare in casa, il bisogno di fare sport al termine della quarantena non sarà una priorità per tutti. Sono 568 i partecipanti dell’ultima survey PXR Italyil 51% afferma che fare attività fisica costantemente sarà una priorità al termine della quarantena. Tuttavia questo dato non evidenzia una maggioranza effettiva poiché non è significativamente diverso dal 49% che afferma l’esatto opposto. Il campione, infatti, risulta rappresentativo per età (18–64 anni) e genere della popolazione italiana con un errore del 4.1% (e intervallo di confidenza al 95%).

Dati PXR Italy
Le risposte dei partecipanti (Fonte: PXR Italy)

Anche dal confronto tra le risposte degli uomini e delle donne non emergono differenze significative. Per circa il 50% di entrambi fare attività fisica con costanza non sarà una priorità.

Dati PXR Italy
Le risposte di donne e uomini a confronto (Fonte: PXR Italy)

Dal confronto tra le fasce di età degli uomini risulta evidente che sono soprattutto gli uomini tra i 18 e i 34 anni ad affermare che fare attività fisica con costanza non sarà una priorità (mediamente affermato dal 57%). Esiste una differenza di oltre il 10% con gli uomini delle fasce d’età superiori che lo dichiarano mediamente nel 44% dei casi. 

Lo Per le donne, invece, sono soprattuto le 18–24enni a ritenere che l’attività fisica costante sarà un priorità (affermato da circa il 60%). Mentre sono soprattutto le donne tra i 25 e i 44 anni a dichiarare l’opposto (45%). 

Dati PXR Italy
Le risposte di donne e uomini a confronto in relazione alla fascia di età (Fonte: PXR Italy)

Dal confronto tra uomini e donne in relazione alla fascia di età risulta evidente la differenza tra gli uomini e le donne aventi 18–24 anni: sono le donne a dichiarare in misura maggiore (+15% circa) che l’attività fisica costante sarà una priorità. Si evidenziano differenze rilevanti anche nelle fasce di età 35–44 (9,8%) e 55–64 (6,1%), dove gli uomini dichiarano, in misura maggiore delle donne, che fare sport sarà una priorità al termine della quarantena.

Clicca qui per scaricare gratuitamente il report completo.

Contatti

Indirizzo Sede principale: Via San Vittore 43, 20123, Milano
Telefono Sede principale: +39 377 12 51 283
Per richieste commerciali: info@pxritaly.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *